Uberpop aumenta il traffico. Il Tribunale conferma il blocco

News

Uberpop aumenta il traffico. Il Tribunale conferma il blocco

Il ricorso presentato da Uber nei confronti del provvedimento di blocco emesso qualche settimana fa dal Tribunale di Milano non è stato accolto.

I legali delle associazioni di tassisti che hanno promosso l’azione nei confronti dell’app Uberpop possono cantare vittoria. “Il Tribunale di Milano” hanno detto, “ha definitivamente confermato il blocco del servizio Uberpop in tutto il territorio italiano, per evidente concorrenza sleale, ed ha esteso l’inibizione anche nei confronti del singolo driver. Non possiamo che essere soddisfatti di questo risultato. È la terza volta, infatti e nell’arco di meno di tre mesi, che i giudici milanesi hanno emesso provvedimenti volti al blocco della app. A questo punto non ci sono davvero più alibi: il servizio non potrà più essere riattivato”.

Di fronte ai richiami (anche da parte dell’Autority dei Trasporti) circa la necessità di rivedere l’intero quadro normativo entro il quale si è configurato il provvedimento di blocco, i Giudici della Sezione specializzata imprese di Milano hanno voluto ribadire la correttezza della decisione già presa, facendo ricorso a motivazioni più generali, evidenziando che Uberpop “non vale a limitare in alcun modo l’inquinamento o la concentrazione del traffico” perché fornisce un’alternativa agli utenti che, altrimenti, farebbero ricorso “ai mezzi di trasporto pubblico di linea ovvero all’uso di biciclette o city cars”.

Insomma, oltre a danneggiare i tassisti, Uberpop aumenta il traffico scoraggiando l’uso dei mezzi pubblici.

1 Trackback & Pingback

  1. Uberpop aumenta il traffico. Il Tribunale conferma il blocco | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche