Uccide il padre che si era rifiutato di andare al battesimo del nipote

Calatafimi Segesta (Trapani) – Un uomo di 82 anni è stato ucciso con un bastone. La vittima si chiamava Michele Di Bartolo, 82 anni. A confessare l’omicidio è stato il figlio della vittima, Lorenzo Di Bartolo.

Leggi anche: Catania, giovane donna muore dilaniata da colpi di coltello a Nicolosi

L’omicidio è scaturito in seguito a un litigio. Pare che la vittima non volesse presenziare al battesimo del nipote. Secondo altre voci, invece, alla base del litigio ci sarebbe lo sperpero del denaro che la vittima faceva, per lo più speso con prostitute.

Leggi anche: Giordana Di Stefano uccisa dall’ex convivente, l’uomo ha confessato a Milano

Il figlio ha raccontato che non immaginava di aver ucciso il padre, pensava di averlo semplicemente tramortito.

Leggi anche

No Picture
Catania

Verranno acquistati più mezzi per la Circumetnea

Sarà rinnovato il parco mezzi della Circumetnea con l’acquisto di 35 nuove vetture che rafforzeranno la presenza dell’azienda dei trasporti all’interno del territorio. L’annuncio è stato dato da Gaetano Tafuri, commissario governativo Fce, dopo un incontro con le maggiori cariche sindacali. L’acquisto dei mezzi rinnoverà il parco vetture che attualmente ammonta a circa 67 unità.Inoltre saranno intensificati i controlli sia nelle linee extraurbane che in metropolitana per evitare che gli utenti possano salire nelle vetture sprovvisti di biglietto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*