Uccide un uomo e tortura la sorella disabile: “costretta a mangiare il cadavere” COMMENTA  

Uccide un uomo e tortura la sorella disabile: “costretta a mangiare il cadavere” COMMENTA  

Uccide un uomo e tortura la sorella disabile. Jennifer Mustachia era la donna che si sarebbe dovuta occupare di due fratelli malati che vivano soli senza essere in grado di provvedere a loro stessi.


Probabilmente stanca di dover badare ai due e smaniosa di prendere i loro soldi, insieme a dei complici, ha sgozzato l’uomo e torturato la donna minacciandola di darle da mangiare la carne del cadavere del fratello.

La donna si recava regolarmente a casa dei due fratelli, spesso rubava loro dei farmaci o soldi, fino a quando non ha deciso di impossessarsi di tutto. A lanciare l’allarme alla polizia, secondo quanto riporta il giornale locale, sono stati i vicini.

La polizia ha trovato l’uomo sul pavimento in una pozza di sangue e la donna legata sulla sedia a rotelle mentre la carnefice stava mangiando latte a biscotti in cucina.

L'articolo prosegue subito dopo

Ora dovrà presentarsi al tribunale di Las Vegas con l’accusa di sequestro di persona e omicidio.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*