Uccise la figlia di un mese a Librino: rinviata a giudizio

Catania

Uccise la figlia di un mese a Librino: rinviata a giudizio

La piccola piangeva e non la faceva dormire. Questo il motivo dell’infanticidio compiuto nel luglio 2008, da Claudia Barbera, 24 anni. All’epoca dei fatti la madre si giustificò dicendo di essere stanca dei continui pianti della figlioletta. Adesso, il giudice, ha rigettato la richiesta di giudizio abbreviato, allo scopo di dichirarne l’infermità mentale. La donna, al momento, è ricoverata presso una struttura specializzata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...