Ucciso dal patrigno perché non fa la cacca nel vasino

Cronaca

Ucciso dal patrigno perché non fa la cacca nel vasino

Terribile questa storia che arriva dagli Stati Uniti, precisamente da Bloomfield. Un bimbo di soli due anni è stato brutalmente picchiato dal fidanzato della madre perché “colpevole” di non aver fatto la cacca nel vasino. Il piccolo Hames JJ Sieger aveva fatto il suo bisognino all’interno del pannolino, e per questo il patrigno lo ha punito calpestandolo e lasciandolo cadere sul pavimento. Come se non bastasse, il mostro ha cosparso di feci il viso del bimbo, che è morto all’ospedale in conseguenza delle ferite riportate.

Quando è arrivato in ospedale accompagnato dalla madre e dal patrigno responsabile delle percosse, i medici sono rimasti a dir poco inorriditi dalle condizioni del piccolo. Accanto a lui, nei momenti prima di morire, vi era il padre biologico che ha dichiarato: “questo è stato il peggiore e più difficile giorno della mia vita”. La coppia ha fornito un’altra versione dei fatti, ma naturalmente gli inquirenti non ci hanno creduto ed ha proceduto all’arresto dei due con l’accusa di abusi su minore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche