Ucciso ultras del Pescara: sospetti su una famiglia rom, la vittima si chiamava Domenico Rigante - Notizie.it
Ucciso ultras del Pescara: sospetti su una famiglia rom, la vittima si chiamava Domenico Rigante
Cronaca

Ucciso ultras del Pescara: sospetti su una famiglia rom, la vittima si chiamava Domenico Rigante

20120502-093535.jpg

Pescara – Ė mistero sul movente dell’omicidio di Domenico Rigante, noto negli ambienti della tifoseria del Pescara. Rigante è stato ucciso con un colpo di pistola, ieri sera. Secondo una prima ricostruzione, un gruppo di persone, probabilmente rom, hanno fatto irruzione in casa sua, in via Luigi Polacchi. C’è stata una colluttazione poi, uno degli aggressori ha fatto fuoco contro il 24enne. A quel punto i criminali sono scappati. Il rigante è stato trasportato in ospedale ma è morto poco dopo. Non è da escludere che l’obbiettivo reale degli assassini fosse Antonio Rigante, fratello della vittima. La polizia ha passato al setaccio il quartiere Portanuova dove, pensano si nasconda l’assassino anche se non è da escludere che possa aver lasciato la città dopo il delitto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche