Uco patente: cos’è? COMMENTA  

Uco patente: cos’è? COMMENTA  

L’Uco è un acronimo che sta per Ufficio Centrale Operativo ed è un ufficio che ha il compito di svolgere alcune pratiche legate allo smarrimento della patente. E’ un ufficio facente parte del settore delle infrastrutture e dei trasporti e si occupa di rilasciare il duplicato della patente di guida qualora venga smarrita o rubata a tutte le persone che la richiedono.


Vediamo nel dettaglio qual è il processo burocratico che ogni persona deve seguire per ri-ottenere la patente e quali sono i limiti d’azione dell’Ufficio centrale operativo.


Nonostante la presenza di un ufficio nato per svolgere tutte le pratiche legate al rilascio dei duplicati delle patente smarrite o rubate, non sempre l’Uco può rilasciare questi documenti. Esistono infatti dei casi in cui l’Uco non può fare ciò e per tanto occorre far riferimento ad altri uffici quali ad esempio gli uffici della motorizzazione civile.


I casi in cui l’Uco non può intervenire sono tre e riguardano la non reperibilità dei dati della patente smarrita o rubata. Nel dettaglio i casi in particolare sono:

  • Quando non risulta la scadenza della patente di cui si richiede il duplicato agli uffici dell’Archivio Informatico Nazionale. In questo caso, non potendo accedere ai dati in formato elettronico, qualsiasi persona priva di patente e richiedente la nuova deve recarsi presso gli uffici della motorizzazione civile.
  • Un altro caso in cui L’Uco non può intervenire è quando non risulta il numero della patente richiesta agli uffici dell’archivio informatico nazionale. Segue lo stesso iter del caso precedente con gli uffici della motorizzazione civile che aiuteranno il richiedente ad ottenere il duplicato, momentaneo o definitivo della patente.
  • Quando sorgono altre problematiche inerenti alla patente stessa tale che non sia possibile la sua duplicazione.

Se questi tre casi non sussistono, il richiedente può comodamente recarsi negli uffici delle forze dell’ordine, caserma e  commissariato in primis  e svolgere le varie pratiche burocratiche. Dovrà identificarsi, compilare alcuni documenti dove dovrà inserire i propri dati personali, essenzialmente dati di riconoscimento e di residenza e la richiesta della sostituzione della patente persa o rubata.

L'articolo prosegue subito dopo


Sono poi le forze dell’ordine (carabinieri, polizia, vigile) a far richiesta all’Uco della città in cui si è fatta richiesta di smarrimento o furto della patente di guida.  Mentre la richiesta è in fase di elaborazione, nel caso in cui si ritrovasse la patente smarrita, questa dovrà per forza di cose essere distrutta perchè a breve verrà sostituita con la nuova. Verrà rilasciato un foglio provvisorio di circolazione nell’attesa che la nuova patente venga spedita a casa con il quale il richiedente potrà circolare liberamente.

Per concludere l’intero processo, la nuova patente verrà spedita a casa via posta e il richiedente, una volta apposta la firma che la regolarizza, sarà di nuovo in grado di poter circolare con una nuova patente in sostituzione di quella ormai persa o rubata.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*