Udienza preliminare per l’omicidio di Sergio Manfredini: Don Giorgio non ci sarà

Modena

Udienza preliminare per l’omicidio di Sergio Manfredini: Don Giorgio non ci sarà

Don Giorgio Panini, l’ex parroco di Brodano, accusato dell’omicidio dell’amico Sergio Manfredini e del grave ferimento della moglie Paola Bergamini, avvenuti il 24 dicembre scorso, resterà nella cella del carcere di Sant’Anna. Infatti, il parroco non si presenterà alla prima seduta dell’udienza preliminare. Udienza nella quale con ogni probabilità la difesa presenterà formale richiesta di rito alternativo al processo tradizionale. In sostanza, se l’accusa non avrà nulla da ridire, don Giorgio potrebbe essere giudicato con rito abbreviato, che prevede la pena ridotta di un terzo. La sua assenza è motivata anche dal desideri di fuggire dalla ribalta mediatica, cui lo aveva spinto anche la comparsa di una presunta fidanzata, che subito dopo il delitto si presentò agli inquirenti chiedendo di vedere l’ex-parroco e che nei mesi scorsi ha annunciato di voler fondare un’associazione per “ tutte le perpetue d’Italia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*