Ufficiale l’addio di Pirlo alla Juve, va a New York - Notizie.it

Ufficiale l’addio di Pirlo alla Juve, va a New York

Calcio

Ufficiale l’addio di Pirlo alla Juve, va a New York

È un addio ai colori bianconeri e un addio all’Italia quello di uno dei più talentuosi centrocampisti di sempre, Andrea Pirlo.

Mancava solo l’ufficialità, che è arrivata ieri. Il ‘Maestro’, come lo chiama la Juventus sul suo profilo Twitter, se ne va dall’altra parte dell’oceano, fino a New York, dove indosserà i colori degli NYC.

Pirlo ha affidato a Facebook il suo messaggio di addio e di ringraziamento: “può essere difficile trasformare le emozioni in parole, soprattutto se coinvolgono 4 anni così importanti della mia vita. Posso solo dire un enorme GRAZIE a tutti coloro che mi hanno accompagnato e sostenuto in questa avventura: la società FC Juventus a partire dal nostro presidente, senza dimenticare ogni singola persona che ci lavora; i miei compagni di tante battaglie, di molte risate e di qualche lacrima; i tifosi e tutti coloro che mi hanno sempre seguito con affetto anche nei momenti meno belli. Grazie di cuore a tutti voi.

Non è stato semplice decidere, ma è arrivato il momento di iniziare una nuova avventura, che però non mi farà mai dimenticare il legame che ho con questi colori. Fino alla fine FORZA JUVENTUS”.

Sembra non essere casuale il fatto che i ringraziamenti ad Andrea Pirlo siano stati rivolti dal presidente Andrea Agnelli nel corso della conferenza stampa per il rinnovo di Claudio Marchisio (che sarà bianconero per i prossimi cinque anni), che in molti ritengono possa andare a coprire il delicato ruolo di regista in mezzo al campo, anche se lo farebbe a modo suo, perché il modo di Pirlo, è solo Pirlo a saperlo realizzare.

“Sono stati quattro anni indimenticabili” ha dichiarato Andrea Agnelli riferendosi all’esperienza juventina di Pirlo, “lui sa che qui a Torino, qui alla Juventus, sarà sempre a casa”.

1 Trackback & Pingback

  1. Ufficiale l’addio di Pirlo alla Juve, va a New York | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche