Uffizi da toccare COMMENTA  

Uffizi da toccare COMMENTA  

Galleria degli Uffizi
Galleria degli Uffizi

Partirà oggi 21 febbraio il progetto “Uffizi da toccare” che permetterà a persone non vedenti o ipovedenti di toccare alcune opere classiche della scultura presenti all’interno della Galleria.

E’ stato creato un percorso speciale per non vedenti e ipovedenti che potranno toccare con dei guanti speciali e guidati da una guida specializzata una selezione di statue al fine di far loro capire attraverso la lettura tattile la finezza dell’esecuzione tecnica e la loro storia.

Tra le opere presenti si potranno esplorare il Torso Gaddi e il celebre Ermafrodito Dormiente, insieme ad una riproduzione 3D de “La Nascita di Venere” del Botticelli.

Il percorso guidato è gratuito ed è accompagnato da un libretto in linguaggio braille e da una cassetta. Inoltre altri percorsi tattili possono essere fatti anche presso il Museo Nazionale del Bargello, presso il Laboratorio di Palazzo Pitti sulla tecnica della ceramica e presso il Cenacolo di Andrea del Sarto.

L'articolo prosegue subito dopo

I percorsi tattili possono essere prenotati al numero 055/284272.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*