Uli Emanuele, uno dei più famosi base jumper, è morto COMMENTA  

Uli Emanuele, uno dei più famosi base jumper, è morto COMMENTA  

Uli Emanuele, uno dei più famosi base jumper, è morto
Uli Emanuele, uno dei più famosi base jumper, è morto

Il base jumper, Uli Emanuele, è morto mentre stava registrando e filmando una delle sue acrobazie, nelle Alpi Svizzere. Uno dei più famosi base jumper di sempre.


Il 29enne base jumper, che è diventato un fenomeno online, dato i video delle sue acrobazie, inclusa una nel quale si lanciava in un anello di fuoco, è morto, mentre stava registrando una delle sue acrobazie nelle Alpi Svizzere.

Il suo team ha detto che è morto mentre stava girando un video per GoPro, il fabbricante delle videocamere americano, nel Lauterbrunnen, nelle Alpi Svizzere.


La polizia nel Canton Svizzero ha detto che l’incidente è accaduto nella giornata di mercoledì, mentre lui stava saltando dalla cima del Black Line, a Stechelberg, e ha perso il controllo del percorso prima di schiantarsi contro la scogliera e morire.


Nato in Alto Adige, Emanuele ha iniziato la sua carriera come paracadutista, ma negli ultimi anni si è concentrato sul base jumping.

Sui social media, appena saputa la notizia, sono giunti i saluti degli appassionati e dei suoi fan.

L'articolo prosegue subito dopo


Edoardo Giglio ha scritto su facebook: “Una delle migliori persone che abbia mai conosciuto. Una delle poche persone che abbia avuto la possibilità di espandere la mente e i suoi limiti permettendo di vedere il mondo da un’altra prospettiva”.

“Uli Emanuele è sempre stato il mio eroe e lo sarà sempre. Le persone come te sono molto rare, estremamente modeste, anche se di un insano grande talento”.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*