Ultimo saluto a Stefania: dal blog di un’amica il ricordo più bello

Catania

Ultimo saluto a Stefania: dal blog di un’amica il ricordo più bello

La tragedia di Licodia Eubea in provincia di Catania in cui hanno perso la vita, Stefania Noce, 24 anni e il nonno, ad opera dell’ex fidanzato, ha lasciato tutti sgomenti. Morire cosi, d’improvviso, sotto la follia cieca di che credeva di aver scambiato la collera con l’amore. Eppure Stefania fino alla fine è rimasta fedele a se stessa. Sogni e desideri di una ragazza di 24 anni che ora sono altrove e non potranno rivivere in terra. Il suo nome, di certo, sarà ricordato e non solo per la mano omicida dell’ex fidanzato non rassegnatosi alla fine di un amore. Ci hanno pensato gli amici più cari a lasciarle un messaggio. Segno di un affetto sincero che lega l’amicizia anche dopo la morte. Dai social network ai vari blog c’è una linea continua di messaggi, un filo di speranza che non si è spezzato.

Significativo è quello lanciato da una cara amica per mezzo del proprio blog personale, spazio personale dedicato alla scomparsa di una persona cara. Una lettera che forse avremmo scritto un po’ tutti noi. Perché come si legge, “Stefania non dovrebbe essere dimenticata”.

Soprattutto, ora, “che, quelli che non ti hanno conosciuto sappiano che hanno perso una persona speciale. Io continuo a pensare che tu sia solo fuori città. Che i tuoi capelli neri sono ancora scompigliati e il tuo vestito viola è mosso da un vento leggero mentre passeggi per la strada…“

Cosi si conclude la lettera. In questo caso troppe parole si riempiono di retorica. In fondo, c’è qualcosa su cui interrogarci, sulle persone che ci circondano, sui sentimenti che abbiamo gli uni verso gli altri che in occasioni del genere vengono fuori. In molti all’università di Catania la ricordano. Ci associamo al ricordo più bello: quello di una ragazza che continua a vivere e a sognare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...