Ultrasuoni cellulite controindicazioni

Ultrasuoni cellulite controindicazioni

Guide

Ultrasuoni cellulite controindicazioni

Ultrasuoni cellulite controindicazioni
Ultrasuoni cellulite controindicazioni

Gli ultrasuoni sono considerati molto utili per combattere la comparsa della cellulite. Sono solo efficaci o hanno anche delle controindicazioni?

La cellulite, un problema molto comune maggiormente riscontrabile tra le donne, basti pensare all’elevata percentuale facente riferimento alla popolazione femminile mondiale colpita dagli inestetismi della cellulite (parliamo dell’80%).

La pelle a buccia d’arancia dovuta a un cumulo di grasso sottocutaneo, questa la forma più comune di codesta problematica derivante da diversi fattori facenti riferimento a delle abitudini scorrette assunte nel corso del tempo: il fumo, il consumo di alcool, stress e poca attività fisica.

Gli ultrasuoni come rimedio per combattere la cellulite? A quanto pare, questa sembra essere una concreta soluzione che, mediante un trattamento completo della durata di diverse settimane, pare possa essere in grado di combattere gli inestetismi.

Purtroppo, anche questa “soluzione” ha i suoi pro e i suoi contro. Difatti, lo svantaggio principale è che l’effetto ottenuto non è continuativo; dunque, bisognerà replicare i trattamenti, i quali, poi, rischiano di divenire davvero costosi.

Un’altra controindicazione è il lasso di tempo e, a esser più chiari, l’attesa tra le varie sessioni, poiché il corpo dovrà essere lasciato riposare.

La terapia potrà farvi sentire stanchi e spossati e, dopo la seduta, potrebbero comparire dei leggeri gonfiori che regrediranno nel giro di una o due settimane.

Infine, gli ultrasuoni sono severamente sconsigliati nel momento in cui vi fossero dei casi di epatopatie e dislipidemie come ipertrigliceridemia e ipercolesterolemia, Nelle situazioni sopra menzionate, sarà il medico che, dopo gli accertamenti, valuterà e darà le opportune indicazioni in merito al trattamento da seguire.

Eleonora Boccuni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*