Un complotto per Emilio Fede

Attualità

Un complotto per Emilio Fede

Emilio Fede è stato interrogato dai magistrati per una colpa che l’ex-direttore continua a ritenere non sua. Soldi, tanto denaro, qualche nome scomodo tipo Lele Mora e quella valigia con due milioni e mezzo di euro che Fede racconta come fantomatica, misteriosa e affibbiata a lui da forze maligne che vogliono trascinarlo oltre il limite del baratro. E’ stato ascoltato per molte ore nelle quali ha dichiarato di essere vittima di un complotto, o ‘gomblotto’ come va di moda dire di questi tempi, e di essere stanco e stufo di difendersi da qualcuno di diabolico, arcigno e appolipato nella cattiva sorte. I magistrati hanno ascoltato attenti e gli hanno chiesto come farebbero tutti durante una bella storia: già, ma quando arriva il colpo di scena o almeno il colpevole? Il direttore del Tg4 avrebbe puntato il dito sull’alta dirigenza della sua vecchia bottega, ma chissà se gli ha anche fatto i nomi.

Quando qualcosa è misterioso, risulta anche difficile pronunciare un indizio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Paolucci 2643 Articoli
Andrea Paolucci è l'autore di WUH! - Gorilla Sapiens Edizioni http://www.gorillasapiensedizioni.com/libri/wuh
Contact: