Un giovane filmaker nel sottosuolo di Monte Pellegrino COMMENTA  

Un giovane filmaker nel sottosuolo di Monte Pellegrino COMMENTA  

Abituati a vedere documentari estremi proposti da tutte le parti del mondo, forse non ci aspetteremmo di sapere che proprio in questo periodo un giovane e coraggioso filmaker, Igor D’India, sta vivendo un esperienza incredibile in luogo molto caro alla città di Palermo, all’interno di una grotta a 25 metri di profondità sotto Monte Pellegrino.

Igor D’India (Photo everydayndia.wordpress.com)

Dal 25 marzo Igor vive nel sottosuolo con l’obiettivo di analizzare le reazioni alla solitudine, all’assenza di luce solare e senza nessuna attività per 30 giorni.


Ovviamente la grotta è tenuta segreta ed il giovane è monitorato dal centro speleologico siciliano per garantirne la sicurezza e l’incolumità, con uno staff composto da professionisti specializzati in differenti aree di intervento.


Per chi volesse approfondire l’avventura di questo giovane potete trovare ulteriori dettagli sul sito : http://www.montagna.tv/.

Ancora una volta il bisogno dell’uomo di scoprire lo pone in situazioni in cui non è portato naturalmente ad essere.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*