Un libro contro la discriminazione

Libri

Un libro contro la discriminazione

 

Paolo Patanè, Presidente di Arcigay (Associazione lesbica e gay) dice che nella società italiana sono dichiarati 1,2 milioni di gay. In realtà, il numero è nettamente superiore ma per Patanè è già straordinario che così tante persone non abbiano paura ad ammetterlo. Per quanto riguarda i diritti, la nostra nazione è a zero, ovvero Italia e Grecia sono gli unici due Paesi dell’UE a non aver previsto alcun diritto nè per i single nè per le coppie omosessuali. Recentemente il Comune di Milano ha approvato il registro delle coppie di fatto già presente in altri Comuni italiani. Regioni, Province e Comuni stanno avendo una parte da leone, coprendo le lacune dello Stato. In particolare, Toscana, Liguria e Puglia sono le prime 3 Regioni ad aver approvato leggi contro l’omofobia. Al riguardo Maura Chiulli ha fotografato le difficoltà degli omosessuali nel nostro paese ed ha raccolto esperienze di uomini e donne innamorati di persone delle stesso sesso raccogliendole in un libro dal titolo ” OUT” edito Editori Internazionali Riuniti.

Perchè dice l’autrice, queste persone sono risconosciute come cittadini solo quando si parla di doveri (= come pagare le tasse) e non di diritti?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche