Un Mare di Oasi per te: Salviamo il profilo fragile dell’Italia COMMENTA  

Un Mare di Oasi per te: Salviamo il profilo fragile dell’Italia COMMENTA  

“UN MARE DI OASI PER TE”. Il WWF: “SALVIAMO IL PROFILO FRAGILE DELL’ITALIA”
Al via la nuova campagna WWF per tutelare tre preziosi tratti di costa in Sardegna, Veneto e Puglia,
minacciate dal degrado, dal bracconaggio e da un uso sconsiderato del territorio e del mare
DAL 29 APRILE AL 20 MAGGIO puoi fare una donazione al al 45503. Su quasi ottomila chilometri di coste di cui solo il 30% è rimasto allo stato naturale. Il 50% dei litorali compromesso, il 42% colpito da erosione costiera, l’80% delle dune scomparso. Abitasulle coste il 60% degli italiani, con una densità media quasi doppia rispetto all’entroterra.

Un profilo fragile lungo quasi 8.000 chilometri di litorali, ‘sommersi’ da un’ondata di pressioni e minacce – erosione
costiera, degrado, cementificazione selvaggia, inquinamento da terra e dal mare – che nell’ultimo secolo ha già
travolto e fatto sparire per sempre l’80% delle dune, eroso il 42% dei litorali sabbiosi e compromesso più del 50%
delle nostre coste, interessate e spesso deturpate da agglomerati urbani, strade, porti, industrie e stabilimenti
balneari, che accolgono 638 comuni costieri e quasi 18 milioni di persone (30 milioni considerando la fascia
dell’immediato entroterra, ovvero più della metà degli italiani), con una densità quasi doppia rispetto alla media
nazionale (380 abitanti per kmq contro 200), tanto che oggi meno del 30% dei nostri litorali è rimasto allo stato
naturale.

Leggi anche

About Chiara Cichero 966 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*