Un morto e due feriti a Castiglioncello per l’affondamento di una barca COMMENTA  

Un morto e due feriti a Castiglioncello per l’affondamento di una barca COMMENTA  

Guardia Costiera
Guardia Costiera

Due uomini sono stati salvati dalla Capitaneria di Livorno, mentre un terzo uomo è deceduto a causa dell’affondamento dell’imbarcazione su cui viaggiavano a largo di Castiglioncello.


Un uomo di 60 è stato soccorso da un’imbarcazione intorno alle 13.30. L’uomo è stato tratto in salvo ed ha avvertito che in acqua c’erano altre due persone che erano con lui sulla barca.


E’ stata quindi allertata la Capitaneria di Livorno che è intervenuta con due motovedette e un elicottero della Guardia Costiera. I soccorritori hanno quindi trovato i due uomini dispersi. Uno ancora vivo, l’altro deceduto.


Secondo una prima ricostruzione i tre amici erano usciti per andare a pesca con un piccolo cabinato di 7 metri. La barca è affondata alle Secche di Vada, davanti alla costa di Rosignano a circa 4-5 miglia da questa. L’imbarcazione avrebbe infatti iniziato ad imbarcare acqua per motivi ancora sconosciuti.

L'articolo prosegue subito dopo


I tre uomini non avrebbero mai lanciato un SOS. Sarebbe stata un’altra imbarcazione a dare l’allarme quando ha notato un uomo aggrappato al parapetto dell’imbarcazione intorno alle 13.30. I soccorsi avrebbero soccorso le altre due persone.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*