Un nuovo Papa è stato eletto: chi è Papa Francesco?

Guide

Un nuovo Papa è stato eletto: chi è Papa Francesco?

L’elezione di un nuovo Papa è sempre motivo di agitazione e fermento per la comunità cattolica. Il 13 marzo 2013 erano migliaia i fedeli radunati in piazza S.Pietro in attesa di vedere di che colore sarebbe stata la fumata dal camino. Quando, dopo la quinta votazione, il fumo emerso è stato finalmente bianco tutto il mondo ha capito che finalmente “habemus Papam”, abbiamo un nuovo Papa. Il mondo ha atteso con il fiato sospeso per più di un’ora l’annuncio del nuovo Pontefice. La confusione della piazza rendeva difficile capire quello che era stato detto dal cardinale: Bergoglio? Francesco? I media sono stati i primi a credere di aver compreso male il nome e invece sì, è proprio Francesco il nome del nuovo Papa: Jorge Mario Bergoglio. Quando il cardinale di Buenos Aires, Argentina, è uscito, la folla è completamente impazzita. Molti di loro non lo conoscevano ma sono subito rimasti colpiti dalla sua umiltà nel chiedere loro di pregare per lui.

Ma chi è esattamente Papa Francesco e come mai ha scelto di usare questo nome, mai usato prima di lui da nessun altro pontefice?

Jorge Mario Bergoglio appartiene all’Ordine dei Gesuiti e in quanto tale è il primo Papa Gesuita che sia mai stato eletto.

E’ un insegnante e da sempre un attivista, non ha mai avuto paura di schierarsi contro il governo argentino. Per quanto si sia parlato molto del suo essere Latino, il nuovo Papa ha origini italiane e essendo nato a Buenos Aires non lo possiamo considerare del tutto Latino. Naturalmente è un argentino e parla quindi spagnolo. E’ famoso per il suo stile di vita semplice, ha rinunciato al palazzo arcivescovile per abitare in un semplice appartamento dove si prepara da solo da mangiare e rifiuta di viaggiare con macchine grosse e costose preferendo usare i mezzi pubblici di trasporto.

Le prime parole del suo discorso alla folla sono state queste: “Il dovere del conclave è stato quello di nominare un vescovo di Roma, sembra che i miei Fratelli Cardinali siano andati a prenderlo proprio alla fine del mondo. Ma eccomi qua”. Affacciato al balcone indossava solo una semplice talare bianca, è evidente che il nome Francesco da lui scelto si rifaccia a San Francesco d’Assisi e che quindi il nuovo Papa si stia preparando a una riforma della Chiesa che dovrà essere basata sulla semplicità e sulla povertà.

San Francesco è famoso per la sua vita in povertà e per l’amore che ha saputo dare ai poveri. Papa Francesco, dal canto suo, ha già fatto capire che il suo papato cercherà di seguire il più possibile le direttive di questo Santo. Secondo il portavoce del Vaticano, Federico Lombardi, il nome Francesco ha un grande significato: il Papa non è qui per farsi servire ma per servire.

Ora non ci resta che aspettare quello che Papa Francesco farà con il suo pontificato. Di sicuro si è già guadagnato un posto nella storia della chiesa essendo il primo Papa latino-americano e il primo Papa non europeo dopo più di 1000 anni. Speriamo che il suo papato riesca a superaretutte le sfide che il 21esimo secolo gli riservirà. Se continuerà a comportarsi come ha fatto fino ad ora avremo un Papa gentile che porterà un nuovo senso di giustizia all’interno della Chiesa che sembra in questi anni essersi isolata sempre più dal mondo reale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...