Un preservativo che ‘scopre’ le malattie sessuali COMMENTA  

Un preservativo che ‘scopre’ le malattie sessuali COMMENTA  

Anche i preservativi si fanno intelligenti. Un gruppo di studenti che ha preso parte al premio britannico TeenTech ha creato un preservativo in grado, colorandosi, di rilevare eventuali malattie sessuali. L’obiettivo del progetto è quello di contrastare l’aumento dei tassi di infezione: con questo profilattico le cose si fanno più semplici in quanto Steye, questo il nome che gli è stato dato, sfrutta uno strato di molecole che si attaccano ai batteri e ai virus associati alle infezioni sessualmente trasmissibili piu’ comuni.


Queste molecole diventano fluorescenti quando si legano a virus o batteri e permettono anche al buio di rilevare l’infezione. Il preservativo si illumina di diversi colori a seconda del tipo di infezione: verde per la clamidia, viole per l’Hpv, giallo per l’herpes, blu per la sifilide.

Si tratta al momento solo di un progetto da concretizzare e gli studenti si augurano di poterlo fare presto. Intanto Steye ha ricevuto il primo premio nella categoria salute del concorso.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*