Un tifoso del Bari arrestato al San Nicola COMMENTA  

Un tifoso del Bari arrestato al San Nicola COMMENTA  

Ieri sera fuori la stadio San Nicola è stato arrestato un giovane diciannovenne, che voleva entrare nello stadio per assistere alla partita del campionato di serie B Bari-Padova (vinta 3-1 dai biancorossi), nascondendo tre bombe-carta artigianali.


I carabinieri sono riusciti a riconoscere il tifoso che tentava di districarsi tra la folla, alla porta numero 10 della curva nord dello stadio  per sfuggire agli usuali controlli che si effettuano agli ingressi degli stadio.


Inoltre all’interno dello stadio i militari del Reparto Prevenzione hanno bloccato un altro giovane tifoso di ventuno anni in possesso di un coltello.

Al momento dell’arresto del ragazzo diciannovenne si è creato un capannello di tifoso attorno al giovane.

Ciò lascia presumere che si volesse creare , attraverso le bombe carta un danno economico (che punisce le società calcistiche per scoppi di bombe e petardi) contro il presidente Matarrese contro il quale si trova la tifoseria barese per le ultime difficili questioni finanziare in cui è riversata la società.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*