Un uomo di dà fuoco, due morti sul “treno proiettile” in Giappone COMMENTA  

Un uomo di dà fuoco, due morti sul “treno proiettile” in Giappone COMMENTA  

Un uomo si è dato fuoco in Giappone su uno shinkansen, il «treno proiettile», della linea Tokyo-Osaka, in un caso di suicidio che è costato anche la vita a una donna e il ferimento di 26 persone (tra cui 4 intossicati gravi). Un incidente, il più grave mai capitato negli oltre 50 anni di servizio del fiore all’occhiello della tecnologia ferroviaria «made in Japan», che ha messo a rischio l’incolumità di quasi un migliaio di passeggeri lasciando gravi interrogativi sui livelli di sicurezza in vista dei prossimi grandi eventi quali i Giochi olimpici di Tokyo 2020.

Leggi anche: Assalto al caveau con la ruspa: bottino milionario a Catanzaro


Alle 11.30 locali (le 4.30 in Italia), il Nozomi sulla linea Tokaido Shinkansen è stato costretto ad effettuare una  fermata d’emergenza mentre viaggiava a 200 km/all’ora tra Shin-Yokohama e Odawara. Il suicida, nelle ricostruzioni delle forze dell’ordine, si è cosparso di benzina nel primo vagone, dove c’è la cabina del macchinista, dandosi fuoco e provocando un fitto fumo bianco che ha iniziato a riempire i vagoni. Nonostante il corpo carbonizzato, l’uomo è stato identificato grazie alla patente recuperata come un 71enne di Tokyo. L’altra vittima, invece, è una donna di 50 anni morta per attacco cardiaco dopo una forte esplosione.

Leggi anche: Jennifer: la ragazza uccisa a coltellate dall’ex a Pescara


L’episodio ha spinto la tv pubblica Nhk a una lunga diretta: il bollettino aggiornato ha menzionato alla fine 26 feriti di cui 4 gravi per intossicazione da fumo. La maggior parte del migliaio di passeggeri sui 16 vagoni si è messa in salvo grazie alla fermata d’emergenza: dopo un paio di ore, il treno è ripartito per la stazione di Odawara. Il servizio sulla linea della Tokaido Shinkansen, che dal 1964 collega Tokyo e Osaka, ha subito pesanti ritardi. Secondo il gestore JrCentral, sono stati 33 i treni cancellati, mentre nel pomeriggio è tornata la normalità.


Il quotidiano conservatore Sankei ha invitato il governo a «prendere subito le contromisure anche per prevenire possibili attacchi terroristici durante le Olimpiadi di Tokyo 2020». Un problema non facile: il suicida di oggi ha portato con sé una piccola tanica di plastica con la benzina individuabile forse con gli stessi controlli fatti in aeroporto.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

canone-rai-2017
News

Canone Rai: come fare dichiarazioni per non pagare nel 2017

C’è chi non possiede un televisore in casa e ovviamente non vuole pagare il canone nel 2017, per cui sta pensando di preparare una dichiarazione. Per evitare l’addebito sulla bolletta di gennaio, si può o inviarla online entro fine dicembre o entro il 20 se la si invia per raccomandata. Esonerato anche chi non rispetta tali scadenze e dovrà chiedere di ottenere il rimborso della prima rata. Il modello della dichiarazione dove essere ripresentato ogni anno, perché ognuno ha validità annuale. Lo si può trovare dall’anno scorso sui siti internet dell'Agenzia delle entrate e della Rai. Coloro che sono già registrati Leggi tutto

2 Trackback & Pingback

  1. Un uomo di dà fuoco, due morti sul “treno proiettile” in Giappone
  2. Un uomo di dà fuoco, due morti sul “treno proiettile” in Giappone | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*