Una donna russa continua a tenere con sé il corpo del marito defunto COMMENTA  

Una donna russa continua a tenere con sé il corpo del marito defunto COMMENTA  

Mosca – Le autorità russe dicono che una donna con 5 bambini ha tenuto in casa il corpo di suo marito per quasi tre anni dalla sua morte.


I pubblici ministeri nella regione centrale dello Yaroslav hanno detto che la donna che non è stata identificata, si è descritta come una devota alla Pentecoste Cristiana con disturbi psichici, era così sconvolta quando il marito è morto per cause naturali nel 2009 che lei credeva che lui “era obbligato a resuscitare”.

E’ stata aperta un’indagine dopo che il corpo è stato trovato in un cassonetto in una borsa di plastica  a luglio.


L’ufficio dei pubblici ministeri hanno detto che lunedì la donna teneva il corpo del marito in una stanza della casa chiedendo ai bambini di parlargli e cibarlo.


L’ufficio dice che i due bambini hanno decso di disfarsi del corpo quando la famiglia si è trasferita in un altro appartamento.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*