Una madre dà in adozione la figlia senza dirlo al padre

Attualità

Una madre dà in adozione la figlia senza dirlo al padre

Un padre potrà riunirsi con la figlia, la cui moglie l’aveva data in adozione senza il suo permesso.

La sentenza è stata emessa da un giudice dello Utah, che ha detto che lui “era sorpreso e profondamente turbato” dal fatto che sua figlia fosse stata data in adozione, reclamando i suoi diritti di uomo sposato e padre, Terry Achane, istruttore dell’esercitazione dell’armata.

Il padre biologico era fuori casa quando la bimba è nato. Il 31 enne ha raccontato che lui e la moglie avevano avuto dei problemi e che lei voleva abortire o dare il figlio in adozione, in quanto temeva di essere una madre single. Lui l”ha incoraggiata a tenere il bambino, ma quando è nato prematuro, lei ha deciso di affidare la figlia a una famiglia che hanno già 5 figli.

“Io ero come, non sapevo cosa dire. Utah? Dov’è lo Utah? Non ero mai stato nello Utah? Lei non è mai stata nello Utah”, ha raccontato al The Salt Lake Tribune.

Il giudice ha dato ai genitori adottivi 60 giorni di tempo per ridare indietro la bambina. Dopo una battaglia legale durata due anni, la bambina, il cui nome è Teleah, può tornare nella Carolina del sud.

I genitori adottivi dello Utah sono disposti a prendere un aereo e riprendersi la bambina. Sul blog che racconta la storia della bambina che loro chiamano Leah, hanno scritto: “Noi, in quanto famiglia, sappiamo che questo dono è frutto del cielo, e che Leah è quel frutto, inoltre noi conosciamo le difficoltà e le prove che ci attendono per riavere la bambina con noi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...