Una minestra al giorno restringe il girovita

Attualità

Una minestra al giorno restringe il girovita

04_zuppe_p033_618-423_resize

Zuppe, minestre e creme di verdura salvano il girovita: lo confermano diversi studi, il più recente dei quali, condotto negli Usa, è stato svolto dai ricercatori dell’Università dell’Iowa, utilizzando i dati relativi a più di 10 mila adulti: gli studiosi hanno visto che i consumatori abituali di pietanze liquide a base di verdura avevano meno problemi di peso e di girovita abbondante. Il consumo di zuppe era, inoltre, associato a una migliore qualità della dieta: minore apporto di grassi e maggiore di fibre, di diverse vitamine e di minerali.

Unico dato negativo: l’aumento del consumo di iodio, perché spesso le zuppe contengono molto sale. Per quanto riguarda le calorie, poi, indubbiamente le minestrine ne apportano poche e, in più, fanno aumentare l’assunzione di liquidi, fattore molto importante nella stagione invernale. Attenzione, però, a non vanificare gli effetti diuretici di queste pietanze eccedendo con i condimenti: limitare, quindi, l’uso dell’olio extravergine di oliva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sea-cucumber-2064541_960_720
Cucina

Come preparare i cetrioli di mare

17 ottobre 2017 di Notizie

I cetrioli di mare sono una classe degli Echinodermi. Sono diffusi sui fondali marini di tutto il mondo e sono caratterizzati da un corpo cilindrico allungato. Il loro nome deriva dalla somiglianza morfologica all’ortaggio. Questi abitanti del fondo oceanico sono prelibatezze in alcune cucine etniche. Come cucinarli e quali sono rischi di un eccessivo consumo.