Una nuova terapia naturale: le grotte di sale COMMENTA  

Una nuova terapia naturale: le grotte di sale COMMENTA  

 

La terapia naturale consiste nell’inalazione di cloruro di sodio micronizzato, anche definita haloterapia (dal greco halos, sale), in cui il sale viene ridotto in particelle talmente piccole (da 1 a 5 micron di diametro) da penetrare nelle mucose del naso. È il classico rimedio della nonna: respirare l’aria di mare, come è noto, aiuta a prevenire i mali di stagione.


Alcuni studi dicono che i rimedi casalinghi molto spesso hanno un fondamento scientifico. Respirare l’aria di un ambiente salino riduce i problemi respiratori e rafforza le difese immunitarie.

Così, da qualche anno, in molti hanno deciso di portare l’aria di mare in città, e sono state costruite le grotte di sale, che altro non sono se non centri benessere in cui è possibile accedere a stanze interamente ricoperte di cloruro di sodio.

Salgemma alle pareti, sale da cucina per terra, per una terapia dolce ma d’impatto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*