Una Puglia perfetta: una vacanza in famiglia nel cuore nell’anima (e tallone) d’Italia

Viaggi

Una Puglia perfetta: una vacanza in famiglia nel cuore nell’anima (e tallone) d’Italia

Quando si tenta di trovare un posto dove stare in Puglia – ‘il tacco d’Italia’ – abbiamo guardato www.agriturismo.it (casa di agriturismo di qualità). Tutti i B & B deliziosi apparsi nelle foto, ma le traduzioni in inglese generate dal computer del testo erano spesso incomprensibili.
Ecco un esempio: ‘Quindici anni di attività ne fanno un luogo ideale dove poter trascorrere del tempo piacevole, tra gli ulivi, i patriarchi di questa meravigliosa terra, e le (sic) vasche da bagno idromassaggio per gli amanti del wellness.’
Accidenti! Non c’è da meravigliarsi la maggior parte delle persone si affidano a compagnie di viaggio che li guidi verso questa Torre di Babele.
La città di Otranto è il luogo ideale per trascorrere una giornata, che si tratti di esplorare o la spiaggia.
La nostra scelta, la Masseria Ferrantino, nei pressi di Carpignano Salentino, a circa un’ora di macchina a sud di Brindisi, vantava un cortile delle dimensioni di un piccolo campo da calcio, con un forno a legna per pizze, bagni calcare cavernoso, una cucina ampia con pentole di rame innumerevoli, una piscina circondata da cespugli di rosmarino e un sei ettari di uliveto.
Le uniche due decisioni quotidiane che abbiamo dovuto prendere in tutta la nostra settimana erano: ‘Mare o piscina?’ E ‘cucinare o mangiare fuori?’ Perfetto.

Ma il grande successo – così buono, siamo stati trascinati di nuovo e di nuovo – sono state le grotte di Roca Vecchia sulla costa adriatica, dove si può tranquillamente saltare in mare da rocce a strapiombo da un’altezza fino a 30ft.

Bisogna fare attenzione dove si parcheggia perché la Polizia Municipale Polizia è molto attenta.
Nella splendida città di Otranto più a sud, è meglio andare sul sicuro e pagare € 3 per parcheggiare.

Un altro giorno, un’altra spiaggia. Questa volta sotto l’ombrellone (€ 20 in affitto per la giornata con cinque lettini) presso il Lido Turrisi in San Cataldo.

Il rilassamento è qualcosa che gli abitanti del luogo hanno messo a punto – nonna seduta su un asciugamano, mamma, papà e giocare a beach volley, mentre i bambini scorrazzano sulla sabbia.
Successi: Filetti di pesce persico acquistato dal mercato locale; pasta fresca (fatta da Luigi Russo al suo negozio, Bonta Salentina, a Martano), ricotta con noci e miele, un melone d’acqua delle dimensioni di un masso acquistato per soli 75 centesimi.
Catastrofi naturali: tentativo di papà per affrontare le prelibatezze locali – cima di rapa, lampascioni , focacce (che si è rivelato dura come la pietra arenaria muro intorno alla piscina).
Naturalmente, non si può andare in Italia senza mangiare il gelato.
Gli italiani sembrano tenere questa parte della Puglia per se stessi. Il consiglio che ci hanno dato era: ‘Loro non parlano inglese – ma sono eccezionalmente cordiali.’ Com’è vero.
Ogni volta che ci siamo fermati a chiedere indicazioni (un appuntamento fisso date le strade alla rinfusa), spesso siamo stati afferrati per un braccio e avutoistruzioni dettagliate.
La Puglia ha circa 60 milioni di alberi e produce il 40 per cento di olio di oliva in Italia.

Questo oro liquido è così speciale che ladri da nord del paese sono stati conosciuti per sradicare gli alberi durante la notte per reimpiantarli altrove.

L’olio meraviglioso è anche riuscito a salvare alcune delle mie peggiori creazioni culinarie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...