Una ragazzina giunge su un nido di serpenti mentre cercava la ricezione - Notizie.it
Una ragazzina giunge su un nido di serpenti mentre cercava la ricezione
Animali

Una ragazzina giunge su un nido di serpenti mentre cercava la ricezione

La 16 enne Vera Oliphant stava camminando in un’area fuori San Diego cercando il segnale del cellulare per chiamare la madre, ma lei ha finito per chiedere aiuto dopo essere stata attaccata da un gruppo di serpenti a sonagli. La 16 enne di San Diego che stava visitando lo zio il 27 ottobre, a Jamul, ha poi camminato verso una collina provando a cercare un segnale adeguato per chiamare la madre.

Lei li ha sentiti prima di vederli. “Sono corsa e ho inciampato nei serpenti”, ha raccontato alla Fox News di San Diego, aggiungendo “Il mio corpo era intorpidito.” Lei era stata morsa sul piede destro almeno 6 volte, prima dalla madre e poi dai 5 piccoli.

E’ poi tornata a casa dallo zio che l’ha portata all’ospedale. Ci sono volute 24 fiale di antiveleno per neutralizzare la tossina dai morsi. La ragazza ha trascorso circa 4 giorni nel reparto intensivo e due settimane a casa per curare il suo piede morso dal serpente.

La guarigione sarà lenta.

“I dottori mi hanno detto che ci vogliono dai due ai tre mesi perché possa guarire completamente dai morsi. Ma io sentirò sempre una strana sensazione nella mia gamba destra per i prossimi anni”.

La ragazza è stata ricoverata e sta aspettando di ritornare a scuola, alla Chaparral High School in El Cajon, un po’ più dolente e un po più saggia.

Ha raccontato alla Fox News: “Se sei nel deserto, indossa gli stivali, per prima cosa. Per seconda cosa, non portare il cellulare o cercare segnali di ricezione, perché probabilmente non lo troverai, in quanto potresti giungere in un pit di serpenti a sonagli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche