Un’altra Aprilia “Motogp”: il motore a Ioda racing per Petrucci

Motori

Un’altra Aprilia “Motogp”: il motore a Ioda racing per Petrucci

Probabilmente una delle case a farla da padrone l’anno prossimo in Motogp non sarà nè una giapponese nè la Ducati. A meno di rivoluzioni dell’ultima ora ( che non sarebbero poi così inaspettate), pare che al via ci saranno più prototipi motorizzati Aprilia che Honda, Yamaha o Ducati. Oltre al team di Aspar he schiererà due Aprilia Superbike leggermente evolute ( ma quanto, visto quello che costano le evoluzioni su moto già costosissime??), al team Speed Master e al Paul Bird Motorsport Team, potremmo trovare anche il Team Ioda capitanato da Giampiero Sacchi. La Ioda racing infatti sta lavorando alla realizzazione di un telaio dentro cui andrà a “lavorare” il V4 Aprilia. C’è da scommettere che il prodotto “finito” non sarà poi molto diverso dal telaio Aprilia, visto che le sue quote ciclistiche hanno dimostrato di cavarsela più che egregiamente. La moto sarà affidata a Danilo Petrucci, giunto secondo in Superstock quest’anno e vincitore del tricolore al CIV con la Ducati del team Barnie supportata dal Team Italia.

Nonostante il progetto sia ambizioso il pilota ternano dovrà saltare i test di fine mese in Malesia. Il team Ioda, come molto altri team CRT, ha deciso di non sobbarcarsi la trasferta intercontinentale per poter lavorare con più calma al progetto e far debuttare il semi-prototipo più avanti in Europa ( data e luogo ancora da definire).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Andrea Rei 48 Articoli
I campioni non si fanno nelle palestre. I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l'abilità e la volontà. Ma la volontà deve essere più forte dell'abilità.
Contact: