Unghie finte colorate, idee e come farle

Guide

Unghie finte colorate, idee e come farle

Quando si parla di unghie finte bisogna, prima di tutto, non cadere nell’errore di confonderle con le tips, poiché queste ultime sono quelle che si usano nella ricostruzione delle unghie con tip, seguendo la tecnica in acrilico, a gel o fiberglass. Le unghie finte per eccellenza sono quelle realizzate con materiale plastico sintetico, preformate ed in misure diverse, adatte alle diverse dita, e da incollare con colla specifica o con colla adesiva preincollata.
Le unghie finte coprono quelle naturali, nascondendo ogni imperfezione, e non sottopongono le unghie stesse allo stress naturale a cui le sottoporremmo ricorrendo ad altre tecniche.
Sul mercato esistono tipologie diverse di unghie finte, da quelle finte adesive, a quelle preincollate o da incollare con la colla apposita. Infinite sono anche le varianti, dalla french manicure, a quelle con gli strass o gli Swarovski. Ogni tipologia è personalizzabile con uno smalto.
Sono facilmente reperibili nei negozi di estetica, cosmesi o nail art.
Le unghie finte non causano alcun tipo di danno e si possono riutilizzare.
Potrete colorare ed ornare le unghie finte esattamente come le unghie naturali.

Se preferite colorarle con dello smalto, le idee su come sbizzarrirvi sono numerose perché numerosi sono i colori tra i quali scegliere. Inoltre, se vi affidate a degli esperti, o se siete abili voi stesse, potreste anche farci sopra dei disegnini o, come si diceva precedentemente, applicarci sopra degli strass.
Se volete mettere dello smalto, ricordate prima di passare una base prima di dipingerle con il colore. In questo modo, sarà molto più semplice rimuovere lo smalto. Lo smalto va rimosso con solvente senza acetone, poiché l’acetone scioglierebbe la massa di acrilico o gel.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*