Unicredit, la lista per il cda pronta COMMENTA  

Unicredit, la lista per il cda pronta COMMENTA  

Unicredit dopo qualche settimana di polemica ecco che si è ricomposto il cda di Unicredit. Il Cda è stato convocato per il prossimo 13 Maggio 2015 dove si deciderà il rinnovo del consiglio di amministrazione della Banca. In un intervista anche l’attuale amministratore delegato di Unicredit Federico Ghizzoni ha confermato che il tutto procede molto bene e che a breve saranno rilasciate le liste, quindi saranno date in anticipo prima del 17 Aprile. Manca ormai solo la formalità della conferma di Giuseppe Vita che sarà quasi sicuramente riconfermato, cosi come la guida di Ghizzoni. Ma ci sarà anche una contrazione del numero dei membri del cda che al momento sono 19 e verranno ridotti a 17 membri.


Negli azionisti di Uniredit oggi possiamo trovare alcune compagnie come Aabar Luxembourg che è un fondo sovrano degli Emirati Arabi Uniti con circa il 5% del capitale, al secondo posto c’è Usa BalckRock che ha il 4,46% del capitale. Per vedere un socio italiano che ha azioni nella banca dobbiamo vedere la terza posizione dove troviamo CariVerona con circa il 3,5% del capitale, seguita da Delfin di Leonardo De Vecchio con il 3% del capitale.


La Libia ha confermato la sua volontà di restare azionista per la banca Unicredit. Al momento pare che siano scontate le conferme di Fabrizio Palnzona e Luca Cordero di Montezemolo alla vicepresidenza.

Elena Zambon della multinazionale farmaceutica potrebbe la prossima ad entrare. Inoltre sono stati fatti anche i nomi di Paola Vezzani e Paola Schwizer. In lista per la riconferma c’è anche Helga Jung, Henryka Bochniarz e Lucrezia Reichlin.

L'articolo prosegue subito dopo

Ovviamente il resto degli azionisti può solo avere piacere del fatto che tutto al momento procede bene, in quanto questo fa crescere il valore della banca in borsa e quindi se salgono le azioni, salgono i profitti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*