Un’intercettazione pericolosa: incontro ravvicinato tra caccia russi e americani

News

Un’intercettazione pericolosa: incontro ravvicinato tra caccia russi e americani

Un'intercettazione pericolosa: incontro ravvicinato tra caccia russi e americani
Un'intercettazione pericolosa: incontro ravvicinato tra caccia russi e americani

Un aereo caccia russo si è avvicinato a soli 3 metri da un aereo militare americano.

Aria tesa tra Washington e Mosca. Mercoledì, gli Stati Uniti hanno denunciato un’intercettazionepericolosa” di un aereo da pattugliamento marittimo americano, da parte di un caccia russo sul Mar Nero; Mosca nega tutto.

Durante la procedura di intercettazione, che è durata circa 19 minuti, l’aereo caccia russo si è avvicinato a circa tre metri dall’aereo americano, “un’azione considerata pericolosa e poco professionale“, ha detto un funzionario americano della Difesa, che ha chiesto l’anonimato. Dal canto suo, la Russia, che parla di numerosi aerei americani a differenza di Washington, dice che l’intercettazione è stata fatta “nelle regole“.

Mosca dice di difendere il suo spazio aereo

Il Poseidon P-8 americano è un aereo da pattugliamento marittimo a lungo raggio, specializzato nella guerra anti-sommergibile, anti-navi da superficie e nell’ intelligenza elettronica. Questo è stato intercettato da un caccia Sukhoi 27 Flanker.

Secondo il funzionario statunitense, il velivolo russo ha seguito il Poseidon, per un certo tempo, ad una distanza di dieci metri prima di avvicinarsi.

In un comunicato, il ministero della Difesa russo ha detto di aver spedito dei Su-27 in direzione degli aerei americani P-8 Poseidon che hanno “tentato due volte di avvicinarsi dal confine della Russia al Mar Nero, senza che i loro transponder fossero collegati“.

Un transponder è un dispositivo elettronico che permette di identificare un apparecchio dal suo segnale e di seguirlo tramite radar.

Pericolo di incidenti

Dopo che gli aerei da combattimento russi si sono avvicinati agli aerei spia per la conferma visiva e per determinare i numeri (d’immatricolazione) che figurano sulle loro ali, l’aereo americano ha cambiato bruscamente rotta ed è fuggito via“, dice il ministero russo.

Gli aerei e le navi della Marina degli Stati Uniti interagiscono regolarmente con le unità russe in questa regione e la maggior parte di questi incontri sono sicuri e professionali“, ha sottolineato, d’altra parte, il funzionario degli Stati Uniti.

Tuttavia, queste manovre pericolose ci preoccupano molto” perché possono aumentare “inutilmente” la tensione e anche causare un incidente, ha aggiunto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche