Unioni Civili, il testo presto in Aula COMMENTA  

Unioni Civili, il testo presto in Aula COMMENTA  

Unioni Civili (Fonte: giornalettismo.com)

Il testo sulle unioni civili potrebbe arrivare molto presto in Senato, anche se forse senza relatrice. A dirlo è Monica Cirinnà, firmataria del disegno di legge, secondo la quale la strada appare quasi tutta in discesa, a questo punto. L’ostruzionismo era arrivato in Commissione Giustizia da Carlo Giovanardi, senatore del Nuovo Centro Destra, e da alcuni senatori di Forza Italia. Giovanardi in particolare era firmatario di quattro mila emendamenti, i quali sono stati letti e bocciati, oltre ad alcuni dichiarati inammissibili, mentre l’ottanta per cento dei rimanenti sono stati ritirati dallo stesso senatore, seguito poi da altri colleghi di Forza Italia.


Il nuovo testo, rivisto e corretto, dovrebbe arrivare a Palazzo Madama il quattordici di ottobre, ovvero mercoledì di questa settimana. Il nuovo DDL mette d’accordo la minoranza del Partito Democratico e sarà votato dal Movimento Cinque Stelle, SEL, gruppo Misto e anche dal gruppo parlamentare di Verdini, ALA.

Dall’ostruzionismo delle opposizioni, però, si pensa che arriveranno in Senato dieci testi, tra i quali due proposti da Forza Italia che punterebbero a eliminare la stepchild adoption e la reversibilità della pensione per le coppie omosessuali. Di conseguenza, i senatori dovranno votare il testo migliore e poi approvare o respingere gli emendamenti rimasti. Monica Cirinnà e il Partito Democratico sono fiduciosi di una larga maggioranza, ma la relatrice si è dichiarata disposta a togliere la propria firma e far decadere la legge, nel caso non rimangano nel testo dei temi su cui si fonda l’intero disegno di legge. L’adozione del figlio del partner da parte dell’altro coniuge è una stato uno dei temi più discussi, ma che pare non sarà minimamente toccato.


A creare problemi sono però anche i senatori democratici più cattolici, che storcono il naso al testo, in quanto troppo simile al matrimonio tra uomo e donna, e al ricorso dell’utero in affitto. Questo pomeriggio sarà comunque decisivo per il DDL, del quale si saprà in serata se farà un passo in avanti per la sua approvazione.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Unioni Civili, il testo presto in Aula | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*