Università: approvato emendamento IRPEF su borse di studio tra le proteste degli studenti

Palermo

Università: approvato emendamento IRPEF su borse di studio tra le proteste degli studenti

Proteste di fronte al Palazzo dei Normanni a Palermo e al Parlamento a Roma per il nuovo emendamento approvato dal Senato. Più di 300 tra specializzandi, dottorandi e ricercatori di Medicina e Chirurgia si sono dati appuntamento oggi di fronte al Palazzo dei Normanni contro il nuovo emendamento approvato dal Senato che prevede l’applicazione dell’IRPEF alle borse di studio superiori agli 11.500 euro annui, equiparandole di fatto ai redditi da lavoro dipendente, causando di conseguenza una riduzione di 200 euro circa mensili dal compenso del medico in formazione. La Federspecializzandi chiede al Governo di abrogare il comma approvato dal Senato ritenendolo deleterio ai tanti studenti italiani di medicina che hanno protestato anche a Roma davanti al Parlamento. Lo sciopero di oggi ha provocato molti disagi al Policlinico di Palermo causando l’annullamento di visite ambulatoriali e interventi, lo stop delle dimissioni dei pazienti, nonché una notevole riduzione dell’assistenza medica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Giordano Schillaci 171 Articoli
Studente universitario. Appassionato d'informatica e di musica. Le mie attitudini sono: attendere, riflettere ed imparare.
Contact: