Uomini e Donne, le critiche di Tina a Claudio D’Angelo COMMENTA  

Uomini e Donne, le critiche di Tina a Claudio D’Angelo COMMENTA  

Uomini e Donne, le critiche di Tina a Claudio D'Angelo
Uomini e Donne, le critiche di Tina a Claudio D'Angelo

Nella puntata del trono classico di Uomini e Donne, continuano le critiche di Tina nei confronti di Claudio D’Angelo, uno dei tronisti.

Claudio D’Angelo è uno dei tronisti di questa edizione di Uomini e Donne. Il pubblico che segue i programmi di Maria De Filippi avrà imparato a conoscerlo questa estate, quando era uno dei tentatori di Temptation Island. Da Temptation al trono di Uomini e Donne, il passo è stato breve.


Claudio piace a molti per questo suo modo di fare, molto posato, riflessivo, che dosa le parole e i tempi e i modi di dire. Un atteggiamento, il suo che non piace molto a Tina, che lo trova poco sincero, poco spontaneo e lo reputa un attore, perché sempre molto attento a dosare le parole, a dire la cosa giusta al momento giusto. Una ulteriore prova delle critiche che Tina gli rivolge spesso riguarda il suo modo di porsi in esterna.


Durante una delle esterne con Sonia, con la quale sembra essersi trovato bene, ha raccontato alla redazione e poi alla diretta interessata in studio, di trovarla “pesante” per alcuni modi che ha e per il fatto di porgli tantissime domande e di parlare poco tra di loro. Un termine e una frase che non è piaciuto molto alla corteggiatrice. Secondo Tina, lui non è realmente interessato a Sonia e usa questa scusa per liberarsi di lei. Da questo punto, Tina continua dicendo che non è una persona particolarmente vera, non lo sente sincero, è fin troppo perfetto e a modo per i suoi gusti e pensa nasconda qualcosa perché non è possibile che una persona sia così perfetta.


In effetti, Claudio non si è mai adirato in puntata, non ha mai alzato i toni delle conversazioni e questo suo modo di fare così pacato insospettisce Tina che non lo vede di buon occhio e non riesce a fidarsi e a capirlo fino in fondo.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*