Uomo picchiato a sangue, calci e pugni in strada. Gli automobilisti passano e non si fermano COMMENTA  

Uomo picchiato a sangue, calci e pugni in strada. Gli automobilisti passano e non si fermano COMMENTA  

Picchiato in strada tra l’indifferenza degli automobilisti di passaggio: è quanto si è verificato lo scorso 18 luglio in viale Arno a Brindisi, nel quartiere Perrino, poco dopo le 6 del mattino.

Leggi anche: “Se non fai sesso con me pubblico le tue foto hot”: arrestato per stupro


La scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza e le immagini sono state acquisite dai poliziotti della Squadra mobile di Brindisi che hanno ricostruito i fatti. Due colleghi di lavoro, appena finito il turno, si soffermano sul marciapiedi.

Leggi anche: Bidello addormenta uno studente per violentarlo. Sul cellulare trovati sms hard agli alunni


Uno pesta l’altro a calci e pugni mentre le auto, i furgoni, passano. Nessuno dà l’allarme. La vittima del pestaggio, avvenuto a quanto pare per motivi di lavoro finisce in ospedale con ferite guaribili in 20 giorni: solo allora viene avvertita la polizia che acquisisce la querela e che inizia a indagare.

Il caso è stato risolto grazie al contributo del sistema di video sorveglianza della zona industriale di Brindisi. L’aggressore è stato denunciato per lesioni.

Leggi anche

Referendum: Renzi annuncia le sue dimissioni
News

Referendum: Renzi annuncia le sue dimissioni, le reazioni del mondo

Referendum costituzionale: bocciata la riforma. Vince il NO. Matteo Renzi annuncia le sue dimissioni. Il premier Matteo Renzi ha telefonato al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, una volta confermato l'esito negativo del referendum, prima della conferenza stampa in cui ha annunciato le dimissioni. Prima della conferenza stampa ha inviato un tweet: "Grazie a tutti, comunque. Tra qualche minuto sarò in diretta da Palazzo Chigi. Viva l’Italia! Ps Arrivo, arrivo". Dopo la vittoria del No al referendum, con voce rotta dalla commozione, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi che conclude con un ringraziamento a moglie e figli. Il popolo italiano "ha parlato Leggi tutto

1 Trackback & Pingback

  1. Uomo picchiato a sangue, calci e pugni in strada. Gli automobilisti passano e non si fermano | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*