Uomo ucciso a bastonate in una tipografia a Prato

Firenze

Uomo ucciso a bastonate in una tipografia a Prato

Omicidio in tipografia a Prato
Omicidio in tipografia a Prato

Un uomo è stato trovato morto in una tipografia di Prato.

L’uomo si chiamava Andrea Manzuoli e aveva 46 anni. Lavorava da 4 anni nella tipografia dove è stato trovato morto e viveva all’interno della stessa in una roulotte nel piazzale dell’azienda, poichè non poteva permettersi di pagare un affitto. Il titolare della tipografia Beusi, Massimo Prioreschi, lo ricorda come un gran lavoratore che sapeva fare tutto.

A trovare il corpo è stata un’impiegata che ha dato l’allarme. sul posto sono intervenuti i Carabinieri e la Polizia scientifica. L’uomo è stato prima colpito a bastonate e poi sembra sia stato accoltellato. Sembra che l’arma del delitto sia il manico di una scopa, ritrovata rotta in tre diversi pressi sul piazzale tra la ditta e la roulotte.

Al momento non ci sono ipotesi sull’omicidio di Andrea Manzuoli, anche se le piste seguite dagli inquirenti sono al momento quella della rapina e quella passionale. Infatti l’uomo da un mese aveva una relazione con una donna italiana, che durante le festività era tornata al Sud dalla famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...