Uova contaminate con l’insetticida “Fipronil” dirette a Genova, interviene il Nas

Genova

Uova contaminate con l’insetticida “Fipronil” dirette a Genova, interviene il Nas

uova

Sono state ritrovate nelle uova provenienti dal Piemonte tracce di Fipronil, un insetticida ad ampio spettro che coinvolge l’attività del sistema nervoso centrale dell’insetto impedendo il passaggio degli ioni clorulo. Tutto ciò causa la iper eccitazione dei nervi e dei muscoli degli insetti contaminati ma può anche causare dei sintomi di malessere a mammiferi e, di conseguenza, all’essere umano. I sintomi che si possono osservare nell’uomo a seguito di esposizione a forti dosi della sostanza e i principali scaturiscono in: irritabilità, tremori e, a uno stadio più grave, convulsioni e letargia. I sintomi sono reversibili, una volta terminata l’esposizione. Non è noto un antidoto specifico ma in caso di ingestione è vitale indurre il vomito se la vittima è cosciente, così come non va indotto il vomito in una persona svenuta. La sostanza si assorbe lentamente attraverso l’intestino ed è necessaria una vera e propria lavanda gastrica.

Dunque, una partita di uova originarie in quel di Cuneo è stata sequestrata dai carabinieri del Nas, a seguito di una serie di controlli operati dalla Asl per verificare la presenza del Fipronil rigorosamente vietato in Italia.

Le uova venivano distribuite nelle aziende che distribuiscono con clienti del capoluogo ligure, a Savona e in Valbormida.

E’ proprio in Valbormida che sono stati prelevati campioni e analizzati. In attesa dei risultati effettivi venerdì prossimo. Nel mentre, tutte le uova positive al Fipronil e provenienti dal Piemonte sono state distrutte.

Intanto, presso la sede del dicastero AIDEPI, AIA, AIIPA, Alleanza Delle Cooperative Italiane-Agroalimentare, CIA, Coldiretti, ASSOAVI, CNA Agroalimentare, Confagricoltura, UNAITALIA FEDERALIMENTARE, hanno sottoscritto un protocollo creato nell’ambito del dialogo tra le associazioni produttive e le autorità sanitarie.

Con il provvedimento in questione, le associazioni e il Ministero garantiscono l’attuazione di un programma di autocontrollo rafforzato che si affiancherà ai controlli ufficiali effettuati dalle autorità pubbliche per garantire la sicurezza dei consumatori. Con l’esecuzione ulteriore di un possibile controllo a tappeto nel caso in cui non si fermasse l’emergenza uova contaminate a livello comunitario.

Uova al Fipronil, i lotti ritirati:

31 2017, 32 2017, 33 2017 e 34 2017 col codice allevamento 3IT036AN089 riportato sul guscio delle uova.

Il provvedimento è stato disposto dai Servizi veterinari dell’Area vasta 2 -Asur Marche poiché in un campione di uova proveniente da questi lotti è stato riscontrato un livello di fipronil di 0.98 mg/kg, ben superiore al limite di tossicità acuta di 0.72 mg/kg.

L’OMS considera il fipronil pittosto tossico per l’uomo.

Il suo impiego, infatti, è severamente vietato negli allevamenti avicoli in Europa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Salone Nautico
Genova

Nautico: Ice swimming, la novità dal mare nelle sfide estreme

22 settembre 2017 di Giada Talamo

Al Salone Nautico tante innovazioni di imbarcazioni ma anche le presentazioni di nuovi sport che stanno prendendo piede con la presenza di atleti come Paolo Chiarino che spiega la sua grande passione per questo straordinario sport acquatico. Una sfida con il mare. Col controllo mentale si può fare tutto.