Uranio impoverito, disperato appello del Maresciallo Diana

Cronaca

Uranio impoverito, disperato appello del Maresciallo Diana

Marco Diana è un ex maresciallo dei Granatieri di Sardegna. A causa dell’esposizione all’uranio impoverito l’uomo ha contratto da circa 14 anni una forma rara di tumore. Per la sua malattia non è stata ancora trovata una cura efficace, e Diana per sopravvivere deve sottoporsi a trattamenti sanitari sperimentali e costosi a Milano. Questi dovrebbero essere a carico del Ministero della Salute, ma il rimborso non ancora arriva. Nel frattempo l’anno scorso l’ex maresciallo ha speso per curarsi circa 40 mila euro.

Ieri pomeriggio Diana ha scritto un messaggio su Facebook, e lancia un appello a chiunque voglia aiutarlo. Le parole disperate di Marco hanno ricevuto tantissimi commenti di solidarietà. Sulla pagina Fb a lui dedicata chiunque può effettuare donazioni volontarie in suo favore.

Ecco il messaggio postato: “Amici miei a causa dell’inadempienza del ministero della Difesa e dei vari comandi militari competenti nel territorio e dei loro comandanti, se voglio continuare a restare vivo e curarmi, sono costretto a mettere in vendita tutto ciò che possiedo: la mia casa interamente arredata, la vigna e qualche terreno.

Vi chiedo la cortesia di diffondere questo annuncio in modo che se ci fosse qualcuno interessato mi può contattare in privato. Vi ringrazio. Con amore, vostro maresciallo Marco Diana”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche