USA: aumenti dei prestiti alle imprese COMMENTA  

USA: aumenti dei prestiti alle imprese COMMENTA  

“Il credito americano è in forte risalita, da 3 anni non si raggiungevano tali livelli di crescita” esordisce l’agenzia Bloomberg, aggiungendo inoltre che “nel terzo trimestre del 2011  è cresciuto del 10% annuo il volume di prestiti di natura commerciale e industriale.”

Non si verificava un aumento della stessa consistenza almeno dal 2008. I finanziamenti sono aumentati del 15% a ottobre e del 6,1% a novembre.


I dati fanno ben sperare, che la ripresa del PIL possa estendersi anche al quatro trimestre, continuando, poi, anche nell’anno successivo (nonostante la crisi debitoria europea).

E’ in programma stamane un meeting della Banca Centrale Americana, che mediante un comunicato stampa ha promesso di lasciare inalterati i tassi d’interesse, mantenendoli fermi fra lo 0 e lo 0,25%.

 

Complessivamente, la disponibilità di prestiti è cresciuta di oltre il 25% registrando un utile netto pari a 35,3 miliardi di dollari, cifre che non si vedevano da quattro anni.

 

Un bel riscatto, questo americano, che maggiora di valore se solo si pensa alle difficoltà americane degli ultimi anni, prima su tutti il collasso della Lehman Brothers.


 

 

Leonardo Federico @Leonardofed

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*