USA: nuovo attacco hacker

News

USA: nuovo attacco hacker

Gli USA sono di nuovo sotto attacco, ma, questa volta, a essere colpito è stato il sito dell’Esercito, la cui pagina web aperta al pubblico è stata resa inaccessibile.

Nessun danno, in realtà. Non sono stati trafugati dati, né altro, ma l’attacco degli hacker è il terzo dall’inizio dell’anno e il secondo negli ultimi 10 giorni.

A gennaio, infatti, un cyberattacco ritenuto riconducibile allo Stato Islamico aveva preso di mira gli account Twitter e YouTube dello Us Central Command, e, come nel caso del più recente attacco, non erano stati rubati dati. Esito assai diverso è invece stato raggiunto dagli hacker che hanno agito la scorsa settimana, infiltrandosi nei database di molti uffici governativi, riuscendo a trafugare, a quanto pare, milioni di dati, alcuni dei quali ritenuti ‘sensibili’.

Se il primo attacco era stato ricondotto all’Isis e il secondo all’opera di hacker cinesi (con Pechino che ha smentito seccata), l’ultimo attacco è invece stato rivendicato dal Syrian Electronic Army, un gruppo vicino ad Assad, che ha inviato un messaggio in cui accusa il governo statunitense di essere corrotto e di sostenere il terrorismo, cioè gli avversari dell’ex presidente Assad, in Siria.

L’attacco, per inciso, arriva quasi in concomitanza con il raid aereo sulla piazza del mercato di Janudiya da parte delle truppe governative siriane (filo Assad), in cui sembrano essere morti circa 50 civili, fra cui 6 bambini.

Al di là delle rivendicazioni o dell’effettivo conteggio dei danni, il problema dei cyberattacchi non è da sottovalutare, perché, come ha sottolineato lo stesso Presidente Obama al G7, non si tratta di un problema destinato a sparire, ma, al contrario, ad aumentare.

1 Trackback & Pingback

  1. USA: nuovo attacco hacker | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche