Usa, stampata prima pistola in 3D

Esteri

Usa, stampata prima pistola in 3D

E’ quasi interamente di plastica, si chiama “Liberator” ed è stata creata con una stampante 3D. Si tratta di una pistola ‘omaggio’ dello sotiro FP-45 Liberator, prodotta durante la Seconda Guerra Mondiale e distribuita alle forze della resistenza. E’ stata progettata dalla Defense Distributed, azienda non profit texana del 25enne Cody Wilson. L’arma, che ha già sparato le sue prime cartucce, è stata realizzata con la Stratasys Dimension SST, stampante 3D che permette di stampare 15 dei 16 componenti di ABS di cui consta la pistola, ad eccezione del chiodo di metallo usato come percussore. Per completarla occorre un pezzo di acciaio del peso di circa 170 grammi. necessario per il riconoscimento dell’arma al metal detector come richiesto dalla legge. Insomma una pistola fatta in casa in grado di resistere al caore e che può essere assemblata direttamente a casa propria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche