Usa: tre uomini aprono il fuoco in un centro di servizi sociali, il bilancio provvisorio è di 12 vittime

Usa: tre uomini aprono il fuoco in un centro di servizi sociali, il bilancio provvisorio è di 12 vittime

Esteri

Usa: tre uomini aprono il fuoco in un centro di servizi sociali, il bilancio provvisorio è di 12 vittime

SPARATORIA IN USA – E’ ancora incerto il bilancio di una sparatoria avvenuta a San Bernardino, in California, dove tre uomini di razza bianca, vestiti da militari, hanno aperto il fuoco contro i passanti. Fonti attendibili parlano di tre morti, ma il Daily Mail, negli ultimi minuti avrebbe aggiornato il bilancio delle vittime che sarebbe salito a 12.

I tre criminali avrebbero preso di mira un centro di servizi sociali, l’Inland Regional Center, dove si stava svolgendo un evento prenatalizio, che dopo la sparatoria è stato evacuato. I tre uomini indossavano una maschera da sci per celare il volto, e avrebbero aperto il fuoco armati di fucile, per poi fuggire a bordo di un suv.

Vicino al luogo della strage è stato anche rinvenuto un pacco sospetto, che gli artificieri avrebbero già fatto brillare usando un robot. Le prime testimonianze parlano di un uomo che avrebbe fatto irruzione all’interno del centro di servizi sociali, aprendo il fuoco contro le persone inermi.

Secondo la Abc e Fox, il bilancio delle vittime sarebbe molto più pesante rispetto a quello diffuso in un primo momento.

Da Washington intanto si apprende che il presidente Obama è costantemente aggiornato sull’evoluzione dei fatti, dal suo consigliere per la sicurezza interna e all’antiterrorismo Lisa Monaco.

Dalle prime immagini trasmesse dalla Nbc si vedono diversi corpi sdraiati a terra, e un viavai di ambulanze che trasportano i feriti verso gli ospedali. Sono tantissime le automobili degli agenti Fbi, e gli automezzi dei pompieri accorsi in zona. Intanto gli agenti di polizia stanno setacciando il centro di servizi sociali alla ricerca dei tre individui che hanno aperto il fuoco. L’area dove è avvenuta la sparatoria, sita tra Waterman Avenue e Park Center Circle, è stata momentaneamente chiusa al traffico. Appena una settimana fa, proprio in Colorado, un uomo aveva aperto il fuoco uccidendo tre persone all’interno di una clinica abortista. Ancora incerta la matrice della strage. Si teme che si possa trattare di un atto terroristico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche