Usa, uragano Harvey: 1,2 metri d’acqua e almeno 5 morti

Esteri

Usa, uragano Harvey: 1,2 metri d’acqua e almeno 5 morti

Uragano Harvey

Il Texas è stato colpito dall'uragano Harvey, che ha provocato per il momento la morte di almeno cinque persone

Il Texas è stato letteralmente colpito dall’uragano Harvey, che ha provocato la morte di almeno cinque persone per il momento. Ma c’è ancora diversa gente che purtroppo è ancora imprigionata all’interno delle loro abitazioni.

I danni provocati dall’uragano Harvey: il bilancio dei morti

Al momento è di cinque persone il numero di vittime in Texas, colpito e letteralmente devastato dall’uragano Harvey. Ora questo uragano è stato declassato a tempesta tropicale, ma i danni che ha causato sono stati abbastanza pesanti.

A subire i danni peggiori è stata l’area urbana di Houston, località in cui sono stati stati chiusi due aeroporti e un ospedale è stato completamente evacuato. Ancora diverse persone però risultano essere intrappolate all’interno delle loro abitazioni. Per questo motivo le autorità hanno consigliato a queste persone di provare a rifugiarsi sui tetti, in modo tale da farsi notare dagli elicotteri di soccorso cercando di agitare lenzuola o asciugamani.

Nel frattempo, su Twitter e sugli altri canali social si moltiplica il numero di appelli rivolti alle autorità e ai soccorritori da parte di coloro che sono rimasti intrappolati nelle loro case.

Gli autori di questi post, che nella maggior parte dei casi sono rimasti senza elettricità, lasciano scritto il loro numero di telefono e il loro indirizzo di casa. In alcuni casi postano anche le foto dei loro bambini.

Le parole del Governatore del Texas

Il sistema dei soccorritori è comunque in completa attività. Migliaia di soccorritori, infatti, con gommoni e mezzi speciali stanno controllando diverse città e villaggi. Da Houston a Corpus Christi. Lo scopo è quello di cercare di trovare persone in difficoltà, rimaste intrappolate nelle loro abitazioni a causa delle inondazioni.

Molte zone che sono state colpite al momento non sono accessibile e nei prossimi giorni la pioggia proseguirà, facendo in questo modo arrivare in alcune località il livello dell’acqua oltre un metro.

Greg Abbott, governatore dello Stato americano, ha spiegato quello che sta accadendo: “La situazione in Texas è grave e peggiorerà”, ha dichiarato il governatore, intervistato da Fox News Sunday.

E poi ha aggiunto: “Come si può vedere le inondazioni a Houston sono terribili”, facendo in seguito un paragone con la tempesta tropicale Allison che aveva colpito la città nel 2001.

Abbott successivamente ha ringraziato il Presidente Donald Trump per aver dichiarato in maniera rapida lo stato di catastrofe naturale, sbloccando in questo modo velocemente i fondi di emergenza.

Secondo il servizio meteo federale, si tratta di un “evento senza precedenti”. La stessa fonte, inoltre, ha affermato che le piogge generate dall’uragano Harvey in alcuni luoghi potrebbero raggiungere i 127 cm, il livello più alto mai registrato in Texas.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche