Come usare team viewer

Guide

Come usare team viewer

Come usare team viewer
Come usare team viewer

Con questa guida vedremo che cos’è, come si scarica e come si installa e come funziona il software di supporto remoto “Team viewer”

Team Viewer è un software che permette un controllo remoto tra due computer che lo hanno installato. Un computer potrà quindi avere il completo controllo dell’altro, e l’utente del pc “occupante” lavorerà sull’altro, anche a enormi distanze, come fosse il proprio.

Andiamo innanzitutto ad installare: cliccando “Team viewer” su google uscirà il sito ufficiale del prodotto da cui potremo scaricare la versione gratuita. Una volta scaricata, cliccare su “Esegui”. Il software chiederà se volete eseguire il programma come amministratore, voi darete l’assenso e poi potrete cliccare su “installa e andare avanti. Segnare, poi, tre spunte, ovvero quella per la quale andiamo a usare il software solo per scopi privati, poi l’accettazione delle condizioni di servizio e in fine la conferma dell’utilizzo solo per scopi privati.

Queste spunte appariranno in due finestre diverse. Il procedimento di installazione vi chiederà poi di aggiungere un programma aggiuntivo. Cliccate su “no” e andate avanti. Così l’installazione sarà completata.

COME FUNZIONA TEAM VIEWER – Ricordate di installare il programma anche sul computer da controllare. Ora Team Viewer è installato e utilizzabile. All’apertura vi apparirà una schermata divisa in due, a sinistra ci sarà la parte da utilizzare per il computer “controllato”, a destra quella per il computer controllante. Sulla parte sinistra uscirà quindi un numero identificativo, un ID, che il controllato dovrà mandare al controllante per permettere l’accesso al proprio computer. Il controllante avrà a sua volta una striscia bianca in cui inserire l’ID che gli sarà inviato.c Una volta inserito l’ID, il controllante avrà due scelte, o fare “controllo remoto”, prendendo il pieno possesso dell’altro computer, o scegliere “trasferimento file”, in maniera tale da scaricare o caricare file attraverso i due computer con la massima facilità e velocità.

Scegliamo quindi l’opzione “controllo remoto” e clicchiamo su “collegamento con l’interlocutore”. A questo punto dovremo digitare una password, sempre presente nella parte sinistra dedicata al computer controllato, e che dovrà essere fornita al controllante per permettere appunto l’accesso. Adesso si è pronti per agire.

Una volta cliccato su “accedi” vedremo, da controllante, il desktop del computer controllato e potremo agire esattamente come fossimo sul nostro pc, andando in rete, aprendo programmi, cancellando file, ecc. Prima di fare qualunque cosa, il controllante vedrà in alto una barra delle opzioni: sarebbe opportuno andasse in “visualizza”, poi in “qualità” e in “ottimizza velocità” per poter comunicare al meglio con l’altro dispositivo. Inoltre lasciate la spunta su elimina sfondo e mettetela su “mostra cursore remoto”, per mostrare la posizione sullo schermo di entrambi i mouse. Sempre nella barra delle opzioni, come primo pulsante a sinistra è presente una X per chiudere definitivamente la connessione tra i due pc, ma anche la chat, nel caso i proprietari dei due pc volessero scambiarsi informazioni simultaneamente durante la procedura di controllo.

Una volta chiusa la procedura, non è possibile connettersi di nuovo istantaneamente perchè team viewer cambia la password da fornire a ogni accesso e soprattutto non si può tornare in controllo di entrambi i pc con computer spento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Modestino Picariello 727 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+