Usi dell’olio di cumino nero

Guide

Usi dell’olio di cumino nero

I semi di cumino nero possono essere usati come rimedio omeopatico per malanni e per migliorare la salute. I semi rettangolari del cumino nero sono usati per il trattamento di malattie collegate al sistema respiratorio, aiutano la funzionalità dei reni e migliorano la circolazione. I semi di cumino nero sono anche usati per cucinare.

Usi dell'olio di semi di cumino nero

Composizione

I semi di cumino nero contengono il 15% di amminoacidi, carboidrati, alcaloidi, fibre dietetiche, acido linoleico, oltre a minerali come sodio, potassio e calcio. Ricerche hanno dimostrato che i semi di cumino nero aiutano a rafforzare il sistema immunitario, agendo da antinfiammatori e da antibiotici.

Cure bronchiali

Prendete un cucchiaino di olio di semi di cumino nero nel caffè due volte al giorno. Potete anche inalare l’olio mescolandolo con acqua calda o sfregarlo sul petto per aiutare l’asma o altre malattie bronchiali. Ponete 3 gocce di olio di semi di cumino nero in ogni narice per aiutare la congestione nasale.

Ipertensione

Secondo alcuni studi, l’olio di semi di cumino nero aiuta ad abbassare la pressione del sangue. Per trattare l’ipertensione, versate un cucchiaino di olio di semi di cumino in una bevanda e aggiungete due spicchi di aglio a colazione. Applicate l’olio sul corpo e restate al sole per 30 minuti ogni 3 giorni, per un mese.

Tossicità

I semi di cumino nero hanno un basso livello di tossicità, ma possiedono effetti antiossidanti dovuti al loro ingrediente principale, la timochinina., che può interferire con la terapia di radiazioni o con la chemioterapia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...