Utilizzi dei semi di cacao

Guide

Utilizzi dei semi di cacao

I semi di cacao crescono all’interno di baccelli lunghi circa 30 cm sopra all’albero del cacao. Ogni baccello contiene dai 20 ai 40 semi. La maggior parte dei semi di cacao viene fatta fermentare, tostata, schiacciata e poi ridotta in polvere, da cui è estratto il grasso. Quel che rimane è cacao in polvere, ingrediente comune nei cibi e, ovviamente, nella cioccolata calda. I semi di cacao contengono il 55% di grasso, chiamato burro di cacao, largamente utilizzato in creme, lozioni, creme solari, balsami per labbra e saponi. Il burro di cacao si scioglie con la temperatura della pelle e si assorbe bene nella pelle.

Storia

Le culture degli Aztechi e dei Maya usavano i semi di cacao come parte importante dei rituali; gli Aztechi preparavano anche una bevanda amara e speziata con i semi di cacao. Nel 1875 Daniel Peter e Henri Nestlé introdussero il latte condensato nel cioccolato, nacque così il cioccolato al latte.

Utilizzi dei semi di cacao interi

I semi di cacao vengono fatti fermentare e a volte tostati, poi mangiati puri, canditi o aggiunti a frullati, salse o dessert.

Essi hanno un sapore amaro se non zuccherati e può essere necessario pelarli. Studi dimostrano che mangiare cacao fornisce alcuni benefici per la salute. I semi di cacao sono una fonte concentrata di carie vitamine, magnesio e potassio.

Utilizzi delle scaglie di cacao

Le scaglie di cacao sono dei semi di cacao fermentati, tostati e spezzati. Le scaglie aggiungono sapore e croccantezza alle ricette. Provate le scaglie di cacao in biscotti, merendine e sul gelato. Per un piatto speziato unite scaglie di cacao, sale, peperoncino e aglio e condite l’arrosto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*