Vacanza e adrenalina COMMENTA  

Vacanza e adrenalina COMMENTA  

C’è chi va in vacanza per riposarsi e oziare, chi invece vuole essere attivo, dinamico e provare sensazioni forti. Per alcuni la vacanza non funziona senza la giusta dose di adrenalina. La scrittrice Marguerite Yourcenar diceva che tutti i giorni ci vuole un pizzico di follia per vincere il destino. Approfittate anche voi delle ferie estive per fare qualcosa che vada oltre la vostra immaginazione (ovviamente senza correre rischi): avrete una scarica di adrenalina fortissima, galvanizzante e spazza stress.


Per esempio, potete provare il Volo dell’Angelo in Basilicata, tra Castelmezzano e Pietrapertosa, sulle Dolomiti lucane. Per tutta l’estate ci si potrà librare (anche in coppia) su uno scenario favoloso, a 400 metri di altezza.

Questo grazie ad un carrello assicurato ad un cavo d’acciaio che collega due borghi (inseriti tra i più belli d’Italia), posti uno di fonte all’altro su pinnacoli di roccia (biglietto singolo da 35 euro, doppio da 63, info e prenotazioni sul sito www.volodellangelo.com)

Campitello di Fassa e Canazei, in Trentino, sono invece le stazioni top per la pratica del volo libero.

Anche per i neofiti: grazie al parapendio biposto, che consente di provare l’ebbrezza del cielo in totale sicurezza, accompagnati da istruttori (www.fassa.com).

L'articolo prosegue subito dopo

Se invece volete cimentarvi con il paracadute, il centro “The Zoo” (www.the-zoo.it) a Terni, dà la possibilità di provare la caduta libera. Si salta da un aereo a quota 4.000 metri, legati ad un istruttore, e non è richiesta nessuna esperienza.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*