Vacanze a Zanzibar a Settembre COMMENTA  

Vacanze a Zanzibar a Settembre COMMENTA  

Zanzibar appartiene allo Stato della Tanzania, al largo delle coste dell’Africa Orientale. Le sue spiagge, bagnate dall’Oceano Indiano, sono bianchissime e i fondali marini pullulano di flora e fauna; ottime le strutture disseminate soprattutto sull’isola principale, Unguja. Zanzibar è inoltre una città ricca di storia e miti; prima fra tutte Stone Town (parte vecchia di Zanzibar Town, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO), con i suoi portali intarsiati e gli scrigni in legno scolpito, eredità del periodo dei sultani e di quello coloniale. Il periodo ideale per prenotare una vacanza a Zanzibar è il nostro inverno; gennaio e febbraio sono i mesi in cui il clima caldo e secco è più piacevole per un soggiorno in riva al mare. Interessanti infine i vari safari organizzati e la visita alla foresta di Jozani, unica foresta tropicale rimasta di tutta l’isola; quasi tremila ettari popolati da eucalipti secolari, palme giganti e dalle scimmiette Red Colobus.

Dal momento che il clima Zanzibar presenta due stagioni secche e due piovose ogni anno, il periodo migliore per recarsi a Zanzibar dipende dal motivo principale del viaggio. Le stagioni secche (da dicembre a febbraio e da giugno ad settembre) sono più adatte per gli amanti del caldo, mentre le stagioni umide (da marzo a maggio e da ottobre a novembre) sono più adatte per gli amanti della vegetazione e del verde.

In linea generale il periodo migliore per visitare Zanzibar è compreso tra la metà di dicembre e marzo e da giugno ad ottobre. Evitando cosi Il periodo delle piogge.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*