Vacanze in barca a vela in Sardegna COMMENTA  

Vacanze in barca a vela in Sardegna COMMENTA  

Anche se costa della Sardegna è una destinazione di navigazione straordinaria con centinaia di insenature, spiagge idilliache e le formazioni rocciose spettacolari, a sorpresa rimane fuori dal radar per molti marinai. Attrazione della Sardegna per molti che si avventurano in questo modo è la diversità del suo litorale, dalle dune della Costa Verde alle cale smeraldo profonde e drammatiche scogliere di Cala Gonone, nessun tratto è lo stesso.

Leggi anche: Centro Velico Punta Marina


Uno stand-out è la fantastica Costa Smeralda con le sue spiagge magiche e villaggi. La zona è una lussuosa destinazione turistica, con i VIP europei. Le condizioni di vento vicino a Porto Pollo in Sardegna settentrionale sono probabilmente le più costanti, il che significa che la maggior parte dei marinai si trovano in Costa Smeralda. La Costa Smeralda è anche un’ottima base da cui partire per esplorare la famosa isola della Maddalena sulla strada per l’isola francese della Corsica.

Leggi anche: Ostelli in ville, castelli e persino in barca a vela


Le Isole La Maddalena hanno acque cristalline, sabbia rosa, una serie di insenature e rocce, scogliere blu passando da fondali profondi, colori intensi: le isole della Maddalena sono un must per chi vuole scoprire le bellezze del mare di Sardegna. La Maddalena è circondata da Budelli, Caprera, Razzoli, Santa Maria, Santo Stefano e Spargi. Questo gruppo di piccole isole granitiche roccia è stata abitata fin dalla preistoria.


In generale, la Sardegna è un posto costoso per navigare con ormeggio a partire da € 80 per notte e in aumento a diverse centinaia di euro a notte se si vuole stare con i ricchi e famosi. Ci sono opportunità per ancorare gratuitamente, e boe sono ovviamente meno costose.

L'articolo prosegue subito dopo


Basi e come raggiungerci
La nostra base in Sardegna è Portisco, che si trova a nord e prontamente serve questa zona di navigazione incontaminata.

Leggi anche

fa
Guide

Shatush come si fa

Ormai chi non conosce lo shatush? Per chi ancora non lo sa, è una tecnica che crea sfumature naturali sui capelli in due fasi.Come si fa?Ecco come procedere Ormai lo shatush è una tecnica nota a tutti. Talmente in voga da essere ormai quasi fuori moda, lo shatush consiste nel creare sulla chioma delle schiarite con un effetto naturale. Più precisamente, la tecnica consiste nella decolorazione delle punte e della chioma inferiore per ottenere due colori in sintonia, che sfumano uno nell'altro. Dato che lo shatush arriva direttamente dalla California, ricorda un po' le sfumature dei capelli sotto i raggi Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*